La lavatrice slim

Un problema molto comune quando bisogna decidere dove andare a posizionare la lavatrice nuova, è rappresentato dallo spazio. In questa pagina tanti approfondimenti a riguardo.

Caratteristiche della lavatrice slim.

Difatti, non tutte le case presentano la metratura occorrente per poter adibire una stanza della casa a lavanderia, dunque si tenderà a ripiegare nel sistemare questo elettrodomestico in cucina oppure in bagno, entrambe le zone della casa che dispongono di un eventuale attacco di corrente ed uno per l’acqua, importanti ambedue per il  suo funzionamento.

Per fortuna, le aziende produttrici da vari anni, hanno cercato di soddisfare le esigenze dei loro clienti lanciando sul mercato innovativi modelli di lavatrici che potrebbero risolvere il problema dello spazio evitando di dover rinunciare a un elettrodomestico di ottima qualità e  con elevate prestazioni, ovvero le lavatrici slim. Slim vuol dire appunto sottile, difatti, la  primaria caratteristica di tali lavatrici è rappresentata dalla ridotta profondità.

L’aspetto più rilevante da dover considerare quando si vuole optare per una lavatrice slim, è quindi certamente lo spazio. Ciò che differenzia tali lavatrici dalle altre, sono proprio le relative misure contenute.

Per misure contenute, si fa riferimento soprattutto alla profondità,  difatti, a parte qualche specifico modello, la misura di altezza e larghezza resterà la medesima pure per  tale particolare tipo di lavatrice.

Le misure di una comune lavatrice sono, nella maggior parte dei modelli, in genere di tipo standard in 60×60 cm di lato e 80/90 cm di altezza aventi un carico frontale.

Per quanto concerne una lavatrice slim invece, la misura cambia da una minima profondità di 33cm a una massima di 45cm. Altezza e larghezza resteranno invariate ad eccezione per dei modelli che si possono caratterizzare per una diversa altezza.

L’oblò di carico sarà sistemato in posizione frontale sempre, bensì dei modelli hanno pure la variante con il carico dall’alto, anche se potrebbe risultare un pò scomoda a differenza del tradizionale modello nel raccogliere i panni  ultimato il lavaggio.

I modelli di lavatrice che sono caricabili dall’alto hanno  una relativa profondità di 60 cm e altezza 80/90 cm ed una larghezza di 40 cm. È bene considerare bene ciò quando si dovrà optare fra una slim a carico dall’alto oppure una a carico frontale, che viceversa ha una larghezza di 60 cm ed una profondità che cambia dai 33 ai 45 cm.
Per quanto concerne la capacità di carico invece, la particolarità di tali tipologie di lavatrici è che sono nelle misure ridotte ma nell’assoluto eccellenti per quanto concerne le prestazioni.