Cuffie Bluetooth, perché sono le più vendute

La tecnologia Bluetooth è compatibile con una miriade di dispositivi, come smartphone, monitor, tablet, tivù e molto altro. Questo tipo di cuffie, che potete vedere su www.cuffiabluetooth.it, sono disponibili in svariati modelli e piacciono soprattutto perché riassumono prestazioni elevate a prezzi accessibili. Ma andiamo a vedere più a fondo perché sono le più vendute. I motivi sono molteplici. Intanto, la semplicità d’uso che permette di indossarle comodamente anche sui mezzi pubblici, in viaggio o nei piccoli spostamenti a piedi o in bici. Se poi ci aggiungiamo un rapporto qualità/prezzo imbattibile che abbina grandi performance a piccoli costi non sarà difficile capire come mai sono le cuffie che vanno per la maggiore sul mercato.

La domanda di cuffie Bluetooth che (non dimentichiamolo!) hanno rivoluzionato il mondo dei dispositivi di comunicazione per aver introdotto i primi modelli cordless, togliendo di mezzo cavi e cavetti che intralciavano i movimenti e la libertà nel comunicare. Grazie alle potenzialità di queste cuffie ‘multifunction’ che permettono di ascoltare, parlare, chiamare, chattare e ascoltare musica, è tutto più semplice e ‘social’. Inoltre le cuffie Bluetooth hanno il vantaggio di supportare una connessione scevra da interferenze rispetto alle ‘cugine’ wireless a radiofrequenza garantendo un audio più pulito. Ma, come in tutte le cose, ci sono i pro e i contro, di fatto non è tutto oro quel che luccica, fermo restando che la cuffia Bluetooth, per i motivi suddetti e l’alto livello di gradimento fra gli utenti, resta la regina delle cuffie. I vantaggi li abbiamo sufficientemente sperticati, vediamo ora se c’è anche qualche ‘contro’ in riferimento alla qualità e all’efficienza delle cuffie Bluetooth.

Qualcosina si potrebbe obiettare, a cominciare dalle interferenze che potrebbero crearsi se si usano versioni vecchiotte della tecnologia Bluetooth nella fase di trasmissione audio. E poi c’è quel particolare, che non è proprio una bazzecola, riguardo la portata massima che in una wireless può arrivare a centinaia di metri, mentre con la cuffia Bluetooth si ferma a 10, anche meno in presenza di ostacoli o muri portanti, a discapito della qualità. Niente di imperdonabile, se si mettono sui piatti della bilancia le virtù di una cuffia Bluetooth che sbaraglia la concorrenza per estetica e qualità.