Le arti marziali miste, a volte chiamate solo “MMA” e a volte chiamate “Mixed Martial Arts Fighting” in inglese o anche “MFT”, non sono altro che uno sport di combattimento a tutto campo che comprende tra gli altri ad esempio il combattimento a colpi, la sottomissione, ma che spesso contiene anche ginnastica, kick boxe, wrestling, takedown, tiri e contatori. L’MMA si è evoluta fin dalla sua nascita, da uno stile tradizionale giapponese di karate a una forma ibrida che combina il colpo con i colpi, i tiri, i takedown e i contatori. Gli artisti marziali misti competono professionalmente tra di loro e non solo per le cinture del titolo, ma anche per una semplice questione di allenamento e di competizione. Molti combattenti che competono nelle varie organizzazioni MMA provano continuamente le varie mosse e si preparano quindi per una lotta contro altri combattenti professionisti nelle loro classi di peso, prima di entrare nell’ottagono, e hanno quindi bisogno di allenarsi tanto e con molta dedizione.

Nei combattimenti di arti marziali miste, un pugile colpirà il suo avversario mentre l’altro eseguirà contemporaneamente tutta una serie di altre prese di sottomissione e anche di contrattacchi all’attaccante. I primi secondi del combattimento possono non essere molti, specialmente quando un pugile viene attaccato, ma gli scambi che avvengono dopo sono spesso molto significativi. Ad ogni pugile vengono dati circa quattro o cinque minuti per attaccare l’altro con colpi, lanci, prese e contrattacchi. Quando un pugile viene abbattuto o non può continuare il combattimento, l’incontro viene immediatamente interrotto e a vincere è chiaramente l’altro combattente, ovvero il suo avversario. Ad ogni pugile è inoltre permesso anche un altro round per recuperare, tra le altre cose. C’è da dire che è possibile trovare degli articoli di sport da combattimento proprio come alcuni stili di arti marziali, anche a basso costo.

Una cosa interessante da notare sulle competizioni e i combattimenti di arti marziali miste è che, a differenza del pugilato normale, in cui c’è sempre una sorta di azione o strategia predeterminata, gli incontri di arti marziali miste sono più un tipo di gioco “che circonda il cerchio”. I combattenti si impegnano in combinazioni per tutta la durata dell’incontro e occasionalmente lanciano i loro avversari. Questo permette molta più attività che in un incontro di pugilato. Un combattente esperto può capitalizzare sugli errori o sui pugni mancati e comunque abbattere il suo avversario al tappeto.

Clicca su questo sito web per approfondire l’argomento dell’articolo.